mercoledì 1 marzo 2017

Jean-Benoît Casterman

Il père – ma forse è un frère appartenendo, il Nostro, alla Communauté des frères de Saint-Jean – il père Jean-Benoît Casterman è un ossuto prete francese ed è l’autore di un libretto intitolato Pour réussir ta vie sentimentale et sexuelle: à toi qui veux aimer et être aimé(e). Il libretto – opuscolo, manualetto – lo ha scritto nel 2006, un secolo fa, lo hanno pubblicato les Editions des Béatitudes, e a nove anni di distanza, dice il sito della congregazione di Saint-Jean (ma sono dieci), è giunto alla sua decima edizione, con sei traduzioni in lingua straniera, di cui una in arabo (in Libano), e con una non meglio precisata versione africana («version africaine»). — Venerdì scorso (il 24 di febbraio) uno studente del lycée privé di Neuilly-sur-Seine (Hauts-de-Seine) ha rivelato su Twitter che Pour réussir ta vie sentimentale et sexuelle ecc. ecc. è stato distribuito a scuola nell’ora di catechismo, che da quelle parti chiamano ‘séances de Formation humaine et spirituelle’. Ovviamente il Liceo si è scusato pubblicamente, cioè con il resto del mondo, e ha messo fine alla distribuzione dell’opuscolo. — Ma che diceva di così terribile il père/frère Casterman da suscitare l’indignazione della comunità? Secondo A. G., sul «Foglio», «nulla di eclatante»: «Padre Casterman ha qualche antiquata idea psicologista riguardo all’omosessualità (dice che è colpa delle madri: ma che cosa non lo è?)». A. G. è distratto, ahimè: Jean-Benoît dice cose più interessanti. P. e., scambiando l’omosessualità per un software, ingiunge: «N’active pas cette tendance en passant à l’acte. Sentir n’est pas consentir»; e spiega: «L’engrenage peur être fatal, car nos actes confirment et développent nos tendances». Ah, la fatalità di questi atti! — Ma che fine ha fatto tutta quell’altra faccenda delle tentazioni? Ha dimenticato il père/frère che i demoni ci mettono sulla via degli ostacoli: i pensieri impuri, e quelle visioni che, dice Atanasio, ci spaventano «imitando donne, belve, rettili, corpi giganteschi ed eserciti nemici»? In fondo era questa la parte più divertente della vita… monastica. Lo psicologismo di Casterman non è soltanto antiquato: è pure dilettantesco e tremendamente nojoso. (Altrove, sui siti di destra estrema, Casterman è più immaginoso; p. e. quando dice che è pur sempre un complotto franc-maçon quello ordito dalle Nazioni Unite).